Archivio | marzo, 2010
11 Mar

SNO UMARELLS


Nei giorni infrasettimanali gli umarells più arditi si spingono in scampagnate in località montane. Occorre tuttavia tutelare la salute con un abbigliamento consono, cade quindi a fagiuolo il colbacco donato dal Compagno Yuri durante la visita a Togliattigrad nel ’62. L’occasione è ghiotta per respirare un po’ di aria buona, mangiare una buona salciccia e polenta al rifugio ed osservare i nuovi prodigi della tecnica (tipo la non inquadrata seggiovia a sei posti).

 
foto di edoardo gatti
10 Mar

SPALARELL

I giovani che hanno un lavoro, approfittano del giorno di neve per prendersi del tempo da dedicare a loro stessi e il più delle volte se la dormono, gli umarells invece si svegliano prima del solito e carichi di adrenalina impugnano badili acquistati da Castorama e cominciano a spalare.

foto di paolo

9 Mar

CAZZIARELL

Va bene che i giovani devono trasgredire, va bene che i giovani devono protestare, va bene tutto, ma lo striscione con le scritte sprai appeso di traverso sopra la foto dei caduti in guerra è meritorio di una cazziata umarellica che i giovani non dimenticheranno.
La memoria è importante.

foto di andrea urbani
8 Mar

UMARELL MIMOSA

L’umarell è previdente e per paura di rimanerne senza, acquista la mimosa il giorno prima.

foto di stefi
7 Mar

UMARELLEN FRAI NICH ARBAIT
Bin ich dumm, wenn ich noch arbeite?

L’umarellen tedesco, proprio come l’umarell nostrano trascorre la stagione invernale all’interno di caldi centri commerciali e legge il giornale, con la differenza che forse in Germania l’umarellen il giornale lo compra e non lo scrocca al bar.
Paese che vai, usanze che trovi.
La notizia di oggi è: ‘Bin ich dumm, wenn ich noch arbeite?" (sono un coglione se vado a lavorare?) , un articolo sullo scontro sociale tra lavoratori e disoccupati che ricevono un dignitoso sussidio dallo Stato.
Dall’alto della sua esperienza l’umarellen pensa "Sussidien macht frai", poi prende la sportina della LIDL e va a casa in allegria a mangiare viurstel e crauti in compagnia dei nipoti disoccupati che, a differenza dei nipoti disocupati nostrani, almeno non deve mantenere.

"Sussidien macht umarellens frai"

foto di piero bellentani
6 Mar

UMARELLS IN RIVOLTA
το ηλιοβασίλεμα της σταθερής θέσης

Mentre in ITALIA gli umarells continuano a mantenere con le loro pensioni  sia i figli che vanno a lavorare in cerca di improbabili realizzazioni sia i nipotini (se ci sono) disoccupati, di tutte le età, in GRECIA il uelfer degli umarells viene messo in discussione con tagli drastici dell’assegno pensionistico.
Che sia il tramonto del posto fisso?
Che Zeus sia con loro.

foto presa da la stampa
5 Mar

UMARELL GIORNALERADIO

Domenica mattina.
Finalmente un po’ di sole.
Radio, pile, portapacchi da parafango, elastico e l’umarell pedala e ascolta due o più giornaliradio informandosi anche su quello che succede al di là del suo campo visivo.

foto di booz
4 Mar

UMARELL IMEGIN

A l’Avana l’umarell cubano ha un ruolo preciso nella rivoluzione: quando arrivano i turisti a fotografare la statua di Gion Lennon, lui mette gli occhiali e vigila che nessuno se li porti via.
Hasta l’umarell siempre!

foto di stefano orsi
3 Mar

L’ELEGANZA DELL’UMARELL

All’apertura dell’Ipercopp, una nuova emergente tipologia di umarellls benestanti  ci va ostentando impeccabile stile ed eleganza. I più ritardatari arrivano verso le 9.

foto di bibu
2 Mar

UMARELL PARAPEDONALE

Parcheggiando, la signorina tocca la sbarra di ferro che delimita l’entrata del cancello, poi se ne va a fare sciopping.
Al ritorno, sul parabrezza dell’auto la attende un cartello del titolare del passo carrabile.
Niente sarà più come prima.

foto di gabri
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: