Archivio | gennaio, 2009
31 Gen

UMARELL DON’T FID ZI ENIMOLS

E’ uso e costume degli umarells londinesi recarsi al Sent Geim’s Park, nei pressi di Bachingam Palas, con una sporta intera stracolma di pane, noccioline, ghiande e generi vari per nutrire tutti i teneri scoiattolini e i pennuti del parco. Ah, ovviamente è vietato dar da mangiare agli animali.

foto di fernando e claudia
29 Gen

MATRIMONIO UMARELLICO

1966: un umarell e una zdaura si sposano, a lato i testimoni.

foto di mirco

27 Gen

AQARELL

"Sopra un foglio di carta lo vedi il sole e’ giallo, ma se piove due segni di biro ti danno un’ombrello…" questo ed altro cantava l’umarell brasiliano Toquinho per descrivere i materiali che vengono utilizzati per scrivere cartelli come questo, cartelli che vanno affissi con largo anticipo, almeno una settimana prima.

24 Gen

UMARELLS DA GIARDINO
(dwarfarells – nanarells)

I sette nani? Degli umarells.

foto di luisa e francesco
23 Gen

UIKENDARELL

Quando si dice la fortuna.
Venerdi, nel tardo pomeriggio si rompe un tubo dell’acqua, arrivano gli operai e spaccano tutto, sabato e domenica gli umarells presidiano il cantiere.

foto di stefi

21 Gen

UMARELL CON GLI STIVALI

L’umarell adora guardare alla televisione le previsioni del tempo e quando sente che un colonnello dell’aeronautica dice la parola nubifragi, scende in cantina o in garage e tira fuori il fido paio di stivali tattici in gomma grossa e Pvc che stanno sempre lì in un angolo, sulla mensola, che non si sa mai.

foto di enrico
17 Gen

SCROCCARELLS

Prima di incontrarsi con gli amici per parlare dei massimi sistemi, gli umarells studiano e si informano nelle edicole adei centri commerciali o direttamente al bar.
Gli umarells raramente acquistano il giornale nei giorni feriali.

foto di davide capponi