12 Mag


HEIDI UMARELL


La frequentazione forzata di quell’umarell del Vecchio dell’Alpe è stata sicuramente molto importante per la piccola Heidi.

Annunci

9 Risposte to “”

  1. utente anonimo maggio 12, 2008 a 12:35 pm #

    …praticamente uno svizzerell.
    siu

    Mi piace

  2. utente anonimo maggio 12, 2008 a 1:17 pm #

    non avevo mai pensato a quanto può essere UMARELLICO il cartone di Heidi…ottimo spunto di riflessione…
    PIKU

    Mi piace

  3. maso_ maggio 12, 2008 a 2:12 pm #

    L’ho scoperto l’altro giorno mentre io e mia figlia stavamo guardando una puntata di HEIDI su iutiub.
    Ad un certo punto, Heidi comincia a camminare con le mani dietro la schiena e a parlare con l’umarell dell’alpe.
    Tutto è stato chiaro.

    Mi piace

  4. giale68 maggio 12, 2008 a 3:07 pm #

    ..c’è anche l’immancabile e ineuivocabile sportina….più umarell di così…!!

    Mi piace

  5. maso_ maggio 12, 2008 a 6:53 pm #

    Agli umarells piace fare i nodi

    Mi piace

  6. utente anonimo maggio 12, 2008 a 8:26 pm #

    Non ho resistito e ti ho mandato la perfetta risposta al vecchi dell’alpe!!!
    Guarda nella mail!
    ^_^
    Code2.

    Mi piace

  7. tantovale maggio 12, 2008 a 9:15 pm #

    Questo blog ha cambiato il mio modo di guardare la gente, sai che mi ritrovo a sghignazzare per strada quando avvisto qualche umarell?
    Io abito a Modena, ma sono siciliana, lì alla posa tipica “mani dietro la schiena” si affianca la posa “mano a visiera” per riparare gli occhi dal riverbero del sole e poter osservare ciò che succede. Ti manderò qualche foto alla prossima spedizione in terra sicula.
    [intanto ti ho mandato una foto di umarells in “relax”]
    ciao

    Mi piace

  8. maso_ maggio 13, 2008 a 1:16 pm #

    Questo blog ha cambiato il mio modo di guardare la gente, sai che mi ritrovo a sghignazzare per strada quando avvisto qualche umarell?

    E’ quello che ho provato io quando li ho notati per la prima volta.
    Come non essermene accorto prima?
    Fantastici.

    PUBBLICITA’: acquistate il libro UMARELLS e regalatelo (Umarells di Danilo Maso Masotti edizioni pendragon) a più persone possibili . In questo modo il fenomeno umarells uscirà dalla rete

    Mi piace

  9. Cescolandia maggio 24, 2008 a 7:44 pm #

    Senza saperlo siamo stati plagiati fin da piccoli all’umarell pensiero.
    Una chicca!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: