10 Set

UMARELLS E TRENINI

Alcuni umarells eruditi, approfittano del tempo libero dilatato che solo una pensione può offrire, per coltivare i loro obbis rigorosamente realisti, nel senso che sono obbis che hanno a che fare con la realtà che li circonda. Basta trascorrere ore su di un ponte a guardare i treni che passano! Nei mesi invernali, è sicuramente meglio stare in casa al calduccio a costruirsi scenari elettrici fatti di locomotive, carrozze, tragitti, pensiline, passaggi a livello, case, palazzi, montagne…

foto dell’architetto marco

Annunci

2 Risposte to “”

  1. zalgiris settembre 12, 2006 a 4:53 pm #

    Eh, quanta invidia per questi due umarells…!

    Mi piace

  2. utente anonimo settembre 12, 2006 a 6:04 pm #

    quello ha la faccia di uno che a natale ai nipoti regala chilometri di rotaie che non toccheranno mai, avranno però il privilegio di assistere il nonno che se le monta sul plastico

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: