Archivio | novembre, 2005
10 Nov

UMARELL MUTANTE

Anche se apparentemente casuale, il lukk dell’umarell segue delle mode irremovibili ed intramontabili, soprattutto per quanto riguarda l’intimo. Gettonatissima la lana in inverno ed il cotone in estate, canottiera da indossare anche con temperature di 50 gradi all’ombra ed in alternativa maglia della salute, vietatissimo il boxer, no slip, ora e sempre mutandone fascia alta munito di pratica fessura anteriore.

foto di polli wasowski

9 Nov

UMARELLS E SVAGHI

A Milano gli umarells praticamente non esistono: di solito non sopportano l’ozio e tendono a estinguersi anzitempo. I pochi rimasti cercano qualche svago pensionato in una citta’ crudele che ne offre pochissimi. Ma ogni tanto l’occasione li riunisce; in questo caso si tratta della presentazione in piazza Duomo del nuovo modello di locomotiva di Trenitalia: un magnete irresistibile per gli umarells milanesi che, malgrado la temperatura in discesa, si mettono disciplinatamente in fila per ammirare questa grandiosa opera di ciappinaggio estremo.

foto di sm 

8 Nov

UMARELLS FEDELI

Per combattere le terribili insidie dei Testimoni di Geova, gli umarells di questo condominio si sono coalizzati e nonostante le flebili rimostranze dei soliti atei, hanno deciso all’unnimità di usare la solita efficacissima arma: il cartello.

foto di skywalker

7 Nov

UMARELLS SAILENS

A differenza degli schiavi canterini che lavoravano nelle piantagioni di cotone, nessuno costringe e/o costringerà mai gli umarells a lavorare negli orti favelas ai bordi della tangenziale, è una loro libera scelta, che sia chiaro. A differenza dai loro predecessori, gli umarells lavorano le loro coltivazioni autarchiche in silenzio. Zap… zap… zap

foto di gillo

6 Nov

SPARTIZIONI

Mattina presto, c’è chi viene in bici, c’è chi viene a piedi in pellegrinaggio davanti all’ambito scrigno delle meraviglie. Ma chi è arrivato prima? Bisogna chiarire, subito, perchè in situazioni come queste, dove le priorità sono solo questioni di millesimi di secondo, gli umarells sono costretti ad essere ragionevoli, devono trattare, devono essere diplomatici e spartirsi velocemente il bottino prima che arrivino altri umarells.

foto di hanako

5 Nov

FONZARELL
(bittersuit sinfoni)

Giubbotto di gins, gins e scarpa che andava di moda tantissimi anni fa. L’umarell Fonzi (o fonzarell) cammina per le strade della città soddisfatto di sè, sprezzante, irriverente, un pò come il protagonosta del famoso video dei Verv Bittersuit Sinfoni.
Alla fine della strada raggiungerà i polverosi amici al bar che pendono dalle sue labbra esageratamente propositive, spesso e volentieri autocelebrative, ma fondamentali. Un vero lider. Ai ken’t ciengg…ai ken’t ciengg.

foto di taman 

4 Nov

UMARELL MANI DI FORBICE

Agli umarells piace che le piante siano sempre in ordine ed è per questo che molti di loro si improvvisano giardinieri… perchè? Non c’è una risposta, è così e basta, anche solo per il gusto di sentire il rumore dei rami che si infrangono tra le lame delle cesoie.

foto di max bartender

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: