15 Nov

UMARELL BANLIEU

Tempi duri per gli umarells francesi a spasso per la città sotto assedio. Se stèv miè qand se stèv pedge! 

foto di repubblica

Annunci

7 Risposte to “”

  1. CuloDritto novembre 15, 2005 a 11:13 am #

    U’stèva mèi quénd cu’stèva péz. :-P

    Mi piace

  2. utente anonimo novembre 15, 2005 a 12:16 pm #

    Io in dialetto (romagnolo) so: Pida parsott figa par tôt
    e: Questa roba la butto nell’immondizia, ma sinceramente scriverla è troppo difficile ci provo: A quesquequè al bot indla mundèza; (Mamma Gloriana sempre nel cuore..). Accetto ripetizioni sia di romagnolo sia di bolognese.
    Saluti dal Ticino
    Matteo

    Mi piace

  3. CuloDritto novembre 15, 2005 a 1:13 pm #

    Si, qui da me si dice esattamente così. ;-)

    Mi piace

  4. utente anonimo novembre 15, 2005 a 3:32 pm #

    Mi piace

  5. utente anonimo novembre 16, 2005 a 2:05 am #

    Scarsa…
    Dx

    Mi piace

  6. utente anonimo novembre 16, 2005 a 10:12 am #

    A se steva mej, quand a se steva piz.

    Mi piace

  7. utente anonimo novembre 18, 2005 a 12:11 am #

    Però Parigi ogni giorno era piena di assembramenti di umarell che guardavano le macchine bruciate e le vetrine rotte. Per loro è e resterà un momento indimenticabile di grande goduria.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: