Archivio | settembre, 2005
30 Set

UVARELL

Tipica consoll da umarell, gli attrezzi della rivoluzione industriale disposti disordinatamente condividono i loro spazi con  polverosi grappoli d’uva appesi al soffitto, ricordandoci che ci sono ancora le mezze stagioni.

foto di barbara martini

29 Set

UMARELL PUGNETTA

Durante una recente riunione di condominio, stanco di ricevere pubblicità sgradite, il consiglio di amministrazione degli umarells ha proposto di spendere alcune decine di euro per affiggere una semplice targhetta per la raccolta differenziata delle missive. Unanimità scontata, ma il consiglio di amministrazione, peccando di superficialità, si era dimenticato di un dettaglio: l’umarell Riccardi, da anni un vero osso duro.

foto di stefano biondi

28 Set

UMARELL PUSCER

Non ci vogliamo credere, non ci possiamo credere e soprattutto non crediamoci perchè ad esclusione dell’umarell afgano, l’umarell è da sempre contro la droga. Ma allora cosa stanno facendo questi due umarells? Chissà quale losco contrabbando di rivetti del 6, di piccoli filamenti di teflon o addirittura di biglietti bagarinati della tombola in San Vitale! Il mistero si infittisce… l’umarell puscer e’ tra noi!

foto di andrea resca

27 Set

UMARELL ARCHIMEDE

Nella valle degli orti non se ne poteva più. Centinaia di annaffiatoi rubati. Ma un giorno l’umarell archimede si recò alla coop ed ebbe l’illuminazione: gli innaffiatoi come i carrelli del supermercato.

– Inserisci 1€
– Usi l’innaffiatoio
– Lo riagganci
– Ti riprendi l’€

E nella valle degli orti, nessuno rubò più gli annaffiatoi.

foto di grifis

26 Set

X BOX

Lo svuotamento della vescica del cane è un ottima copertura per l’umarell che desidera non farsi notare mentre bramoso, ricerca tesori nascosti da prelevare dai cassonetti della città sciupona.

foto de il kokko

25 Set

UMARELL E PIEDE

L’umarell senza aver mai preso parte ad un corso di yoga sa benissimo che i segnali del corpo devono essere sempre ascoltati. In questo caso, il piede dell’umarell si lamentava e l’umarell lo ha ascoltato.

foto di pablo

24 Set

UMARELLS FAVELAS

E mentre i potenti della terra si parlano addosso di ogiemme (organismi geneticamente modificati), biodiversità, agricoltura biologica, impatto ambientale, normative, emissione deliberata, bioetica, salute dei consumatori, colture transgeniche,  politiche agricole, valutazione dei rischi biologici, biotecnologie applicate agli alimenti… gli umarells costruiscono le loro baracche e coltivano i frutti della terra per i nipoti. Roba buona.

foto di leni rienfensthal

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: