30 Lug

UMARELL ON ZE BICCCCHH

Annoiato dalla nullafacenza cittadina e indignato dalla tropicalizzazione del clima che gli procura innumerevoli problemi di salute, l’umarell che se lo può permettere, se ne va per qualche mese al mare sfoggiando occhiali da sole e cuffia inopportuna… sta bene lui! Anche il blog va in vacanza, ci si rivede a settembre.

foto di daniele marino

Annunci

13 Risposte to “”

  1. utente anonimo luglio 31, 2005 a 1:41 pm #

    Azzz sembra il Cantante degli Alien Sex Fiend…
    Dx

    Mi piace

  2. utente anonimo agosto 1, 2005 a 7:42 am #

    O Montanelli Posse…
    Dx

    Mi piace

  3. utente anonimo agosto 2, 2005 a 4:25 am #

    che disgusto….mi ricorda come sara’un amico.
    cieffe

    Mi piace

  4. silviam agosto 2, 2005 a 1:47 pm #

    Splendida abbronzatura.

    Mi piace

  5. lavinza agosto 2, 2005 a 1:49 pm #

    quando c’è lo stile…

    buone vacanze. ci si rivede giù al circolo.

    Mi piace

  6. utente anonimo agosto 4, 2005 a 1:11 am #

    La na faza cla per la pell dal cazz…
    Dx

    Mi piace

  7. jek_s agosto 5, 2005 a 2:35 pm #

    Scusate, ma E’ MIO NONNO!!
    Davvero. Sono sconvolta.
    E’ MIO NONNO! non ci credo.

    Navigavo qua e la e trovo mio nonno.
    Vi prego, ditemi quando e dove è stato avvistato.

    Comunque è un grande, guai a chi ne parla male!

    MIO NONNO!!!!!!!!!!!

    Vi prego datemi notizie!
    Anna

    Mi piace

  8. PonyLuna agosto 10, 2005 a 2:28 pm #

    Non tanto OT: Storia di ümarells pugliesi

    Lite fra anziani finisce a sassate
    morto un ottantenne nel barese

    BARI – E’ finita in tragedia una lite tra condomini ultraottantenni a Valenzano, in provincia di Bari. Nicola Labellarte, 83 anni, è morto in ospedale dopo una notte di agonia, in seguito alle ferite causate da pietre e tegole che ieri gli ha lanciato dal secondo piano di casa Antonio Roppo, di 80 anni.

    Secondo la ricostruzione degli investigatori, nella serata di ieri i due pensionati hanno litigato per la disponibilità di un locale al piano terra dell’edificio in cui abita Roppo, in via De Ligis, nel centro storico di Valenzano. Quando in serata Labellarte è tornato sul posto con un falegname, per far riparare la serratura del locale e per rivendicare la disponibilità esclusiva dello stesso, Roppo ha cominciato a lanciare dal balcone di casa, al secondo piano, pietre e pezzi di tegola contro Labellarte.

    Una pietra ha colpito alla testa l’ottantatreenne che è morto poi nell’ospedale “Di Venere” di Bari. Antonio Ruoppo è stato arrestato dai carabinieri per omicidio volontario ed è ora a disposizione del magistrato di turno del tribunale di Bari, Lydia Deiure. Secondo i primi accertamenti Ruoppo e Labellarte, in passato, non avevano mai avuto discussioni o incomprensioni.

    Mi piace

  9. Ostica agosto 23, 2005 a 9:06 pm #

    Buone vacanze mitici!!!

    Mi piace

  10. PonyLuna agosto 25, 2005 a 9:00 am #

    Sarebbe meglio ricominciare, qui

    Mi piace

  11. utente anonimo agosto 26, 2005 a 5:46 am #

    Ancaura lu lè?………
    Bona……………….
    Al sra’ bela Mort da staura….
    Dax

    Mi piace

  12. utente anonimo agosto 26, 2005 a 1:04 pm #

    Questo blog è meraviglioso.
    Stella

    Mi piace

  13. utente anonimo marzo 2, 2006 a 7:20 pm #

    Eh beh è il caso di dire che IO C’ERO visto che ero a pochi passi da lui sdraiata sul lettino ed ero accanto al fotografo mentre scattava :D

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: